città di firenze
Rete civica del Comune di Firenze
  Home » Biblioteca delle Oblate » Scheda News

Scheda News

Passeggiate estive nella storia fiorentina

LA CACCIATA DEL DUCA DI ATENE: 26 LUGLIO 1343
La signoria di Gualtieri di Brienne iniziò nel settembre del 1342, dopo essere stato contattato da alcuni mercanti fiorentini e dopo aver accettato l’incarico di Capitano di guerra di Firenze nel febbraio dello stesso anno. All’epoca era in corso la guerra di Lucca tra Firenze e Pisa.
Dopo alcune fasi altalenanti, la guerra di Lucca volse a favore dei pisani, con la guarnigione fiorentina bloccata a Lucca che si arrese del tutto nei primi giorni di Luglio del 1342. Le ingenti spese sostenute per la guerra insieme ai problemi finanziari di alcune compagnie bancarie cittadine portarono ad un clima di crescente tensione in città. Gualtieri di Brienne, molto apprezzato dai gruppi dirigenti per il suo legame con Re Roberto, in pochi mesi cumulò vari incarichi di potere; ai primi di Settembre -quando fu convocato il Parlamento cittadino per concedergli la signoria annuale sulla città- venne acclamato dalla folla signore a vita.
Arrivato al potere, Gualtieri siglò la pace con i pisani; intraprese inoltre una serie di iniziative soddisfacenti sia per il popolo minuto sia per garantire una serie di entrate. I popolani grassi persero invece la guida governativa ed anche i magnati che inizialmente appoggiarono il duca -sperando venissero aboliti gli Ordinamenti di Giustizia- furono presto insoddisfatti dall’operato di Gualtieri. L’insoddisfazione della città e la morte di Re Roberto -che privò Gualtieri di un grande appoggio politico- ebbe come conseguenza l’insorgenza di tre congiure che avevano l’obbiettivo di rovesciare il governo del duca d’Atene. I congiurati decisero quindi di scendere in piazza e cacciare Gualtieri con la forza nella mattinata del 26 Luglio 1343. Dopo alcuni giorni, con Gualtieri barricato all’interno del Palazzo dei Priori, ad aiutare gli insorti arrivarono contingenti armati da Prato, San Miniato e Siena. Il 28 Luglio il Parlamento cittadino si riunì per eleggere un governo provvisorio.
Il primo giorno di Agosto Gualtieri cedette, rinunciando ad ogni pretesa sulla città e nella notte tra il 5 ed il 6 Agosto -mentre era in corso l’assedio del Palazzo, raccontato anche dal Villani- il duca fu scortato fino al castello di Poppi, dove fu rinnovata la rinuncia alla signoria.

IL TUMULTO DEI CIOMPI: 20 LUGLIO1378
La rivolta dei Ciompi ebbe luogo a Firenze quando i salariati delle diverse arti, soprattutto quelli dipendenti dall’Arte della lana chiamati Ciompi, privati dei diritti politici e sotto forti pressioni economiche e sociali, si ribellarono . I rivoltosi presero il controllo della città, rivendicando l’istituzione di una loro Arte, e il riconoscimento di una carica politica nel governo della città. Insediarono un loro sindaco nel palazzo dei Priori ed elaborarono una riforma per creare tre nuove Arti del popolo minuto, con diritto a un terzo delle magistrature. Tuttavia la situazione venne rovesciata il 31 agosto quando la reazione delle altre Arti , alleatesi tra loro, costrinse i Ciompi
a lasciare Firenze e l’insurrezione fu soppressa nel sangue.



Archivio News

Biblioteca delle Oblate

Via dell’Oriuolo, 24
Tel: 055 2616512
Email: bibliotecadelleoblate@comune.fi.it

Orario

lunedì 14.00 - 19.00 con sala lettura fino alle 22.00

da martedì a venerdì 9.00- 24.00

sabato 10.00 - 24.00

Dal martedì al sabato dalle 23.00 rimane aperta solo la sala lettura

I servizi terminano 15 minuti prima della chiusura

Chiude alle 19.00 il 7, 22, 27, 28, 29 dicembre e 2, 3, 4, 5 gennaio 2019

È chiusa il 24 e 31 dicembre

 


Mappa

 

 


città di firenze
Comune di Firenze
Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
50122 FIRENZE
P.IVA 01307110484

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Vai al contenuto principale  Percorso di navigazione  Vai al menu di Comune di Firenze  Vai al menu di Area tematica  Piè di pagina

Scorciatoie - Funzionalità

Torna indietro,  Stampa pagina 

Scorciatoie - Pagine principale

Comune di Firenze  Eventi in Città  Servizi e modulistica - Servizi on-line  Mappa del sito